Come tutti i venerdì eccomi a sproloquiare di musica…e come tutti pure io entro in crisi!

Ed ebbene sì, apro il blog, sono pronto per stupirvi con un po’ di link…e cosa mi succede?
Non so di cosa parlare! 😦


Avevo pensato di scrivere qualcosa sulla necessità di relax dopo le feste e vi volevo proporre delle musiche tipo: Jah Wobble Visions Of You


(Note personali: maglietta bianca “della salute” in bella mostra segni religiosi un po’ ovunque e una brava Sinead O’Connor in camicione quasi da frate…spendere due soldi in più per un video decente no?)

poi mi sono ricreduto! anche perché di Jah Wobble avrei potuto aggiungere Becoming more like god ma più che altro per la bella lei: Anneli Drecker.


Ma allora perché non parlare di Sinead?
Perché non mostrare il video che l’ha resa famosa Nothing compares 2 U ?

(Nota personale: bella è bella, brava è brava, un video girato quasi interamente tutto sul suo viso, una canzone di Prince toccante e alla fine pure le lacrime! un inizio di carriera perfetto!)

E dato che parliamo di Sinead, perché non citare poi il suo “attacco” al papa o meglio alla pedofilia nella chiesa?

Però anche così non avrei saputo cosa scrivere e mi sarei allontanato dall’idea iniziale di musica per rilassarsi…
Mi era venuto anche in mente di citare Battiato: che io adoro!
Le sue canzoni, ad esempio “L’oceano del silenzio” (qui dal vivo davanti al papa)

sono molto introspettive e aiutano a rilassarsi, anche se le ultime sono un (bel) po’ pessimistiche “La porta dello spavento supremo” anzi, parlano proprio della morte!

(Nota personale: mi fanno rabbrividire gli applausi finali! Grazie alle influenze di Sgalambro, filosofo pessimista, Battiato è li sul palcoscenico che canta della morte, lo spavento supremo, e poi alla fine applaudono? mi sa che non hanno capito il significato della canzone…)

E quindi? e quindi nulla, tutte le idee che ho avuto sono da scartare…rimane solo “Il vuoto”

Al prossimo venerdì.

Annunci