Quella che state per leggere è la soluzione ad un problema.

Non è uno di quelli rimangono nei libri di storia e molto probabilmente non affliggerà mai nessuno di voi.

Gli ingredienti, semplici, ci sono tutti: un incontro in un posto inusuale, di notte, un esperto e il cervello dell’operazione. Il motore che da inizio a tutto.

Insomma, una sera come tante io e Roberto in autobus a parlare di musica.

Come ho avuto modo di dire più di una volta, rincasando spesso parliamo di musica, e alcune volte parliamo di questo o quel video. E spesso speriamo che l’altro si ricordi il titolo di una canzone di cui ricordiamo poco o nulla.

Quella sera, la discussione cade sul Re, su Elvis Presley, o per meglio dire su un suo imitatore.
Era una fredda serata di novembre 2007, nel bus, con la solita gente che puoi trovare in una corsa delle 21.00, il riscaldamento era come sempre alto. Troppo alto.

“Ma dimmi l’hai mai visto quel video in cui c’è uno che tira via la tovaglia senza far cadere nulla ed è assieme a Elvis? Cioè a uno che lo imita”. Roberto aveva lanciato sul tavolo della discussione questa frase, ben sapendo che era senza speranza.

Quel video l’avevo visto! E parlando assieme erano emersi altri dettagli che ci ricordavamo entrambi. Ma nessuno si ricordava nulla sul gruppo o sul cantante o qualcosa del titolo.

E poi cosa cercare? Elvis dance? Elvis in a kitchen?
Tutte le ricerche in internet sono inconcludenti. La cosa cade nell’oblio.

Poi arriva il 7 novembre 2008 giorno in cui esce al cinema “Quantum of Solace” il ventiduesimo film di 007. Ed io nella mia “follia” di fan, decido di scrivere un Post dedicato ai film di Bond, il post è qui.

Tra le varie sigle d’apertura, ci sono quelle cantate da Shirley Bassey.

Youtube è interessante perché, mentre vedi un video, te ne mette a disposizione una infinità di altri. Tra i tanti vedo questo, Shirley Bassey e i Propellerheads in “History repeating”

Il Post su 007, vista la vastità dell’argomento, l’avevo iniziato in estate e del video che avete appena visto mi ero completamente scordato.
Poi un giorno mi alzo, e senza un motivo apparente inizio a canticchiare Geri Halliwell “Look at Me”.La sera stessa lo cerco su youtube:

Tra i video consigliati c’è anche quello precedente di Shirley Bassey, mentre lo riascolto noto un altro video sempre dei Propellerheads “Crash!”

Che è proprio il video che un anno fa l’esperto (io) e il cervello dell’operazione (Roberto) stavano discutendo in uno strano posto (l’autobus).

Un altro piccolo problema risolto.

E voi, avete video-richieste da sottoporre?

Al prossimo venerdì.

Annunci