six, six, sei (1)

2 commenti

Il 7 febbraio 2009, mentre eravate tutti impegnati a riflettere sul mio articolo relativo a Snoopy del giorno prima, è iniziato un evento molto importante. Altro

L’importanza di chiamarsi Luca

4 commenti

Luca ed Anteo erano i più forti guerrieri dell’esercito di Turno.Così è scritto nell’Eneide di Virgilio.

In era “moderna”, Luca, sembra cavarsela un po’ peggio.

Altro

Arachis hypogaea (8)

Lascia un commento

Ci sono alcuni giorni nei quali, a causa di un triste evento, il mondo diventa un po più brutto. Altro

La danzatrice e gli invisibili

4 commenti

Ci vuole poco per fare una gaffe.

Da piccolo il “mio maestro” era Mike Bongiorno. Le gaffe di Mike erano così mitiche da aver creato il falso storico “Signora Longari lei mi è caduta sull’uccello”.

La frase Mike la disse, ma non era la signora Longari.

Certe gaffe, anche se strappano sorrisi e consensi, richiedono comunque delle scuse.

Altro

Arachis hypogaea (7)

Lascia un commento

Di solito al ristorante il “piatto forte” arriva sempre verso la fine, io anche se questo mio “ristorante” offre solo bagigi, ho deciso di mantenere questa abitudine. Altro

Eluana Englaro

Lascia un commento

Per anni, come tutti, una vita normale.

Poi il giorno.

“Forbidden Colors” (Colori proibiti Ryuichi Sakamoto)

Ignara, forse, hai vissuto il tempo di gente che a noi nega la vita,  a te negava la morte.

Al prossimo venerdì.

Stretti stretti alla capoccia. Risolto il mistero!

4 commenti

“Stretti stretti alla capoccia, i pidocchi fan la doccia”

Così Fabio Fazio chiudeva la trasmissione dedicata a  Fabrizio De André, con una filastrocca, senza dire nulla di più.

Dopo qualche infruttuosa indagine internet, ho scritto una mail al Centro studi su Fabrizio De André presso l’Università di Pisa, con la speranza di ottenere risposta. La prima fu negativa.

Di recente, ho ricevuto un’altra mail dal Centro studi che mi comunicava di aver contattato la Fondazione De André, la quale ha risposto “che si tratta di un breve appunto scherzoso di Fabrizio”

Beh, che dire.
Per essere solo un breve appunto, ha calamitato e non poco la curiosità di molti.
Per essere un appunto scherzoso, ha realizzato in pieno lo scherzetto!

Voglio ringraziare pubblicamente tutte le persone del Centro studi e della Fondazione De André per avermi dedicato il loro tempo e aver risposto, cortesemente, alla mia mail.

Un caro saluto a tutti.

Older Entries