Oggi è il turno del più “carioca” dei robot. si tratta del mitico Jeeg Robot d’acciaio, vi chiederete perchè lo definisco “carioca”, la risposta è molto semplice: provate a vedere come è vestito lui:

e confrontatelo con lui:

I colori sono gli stessi: giallo, verde, blu!.

Questo cromatismo rappresenta una  nota originale di Jeeg rispetto agli altri suoi “colleghi” (che,  se ci pensate bene, normalmenti sono: blu, rossi e bianchi).

Inoltre il nostro amico “verde oro” è l’unico a non essere pilotato da un comandante, in quanto è il comandante stesso(Hiroshi) a trasformarsi nella testa di jeeg,  grazie ad un paio di guanti ed un ciondolo,  mentre il resto dei componenti  viene lanciato dal Big shouter pilotato da Miwa.

Ulteriore  nota originale è quella relativa alle dimensioni di jeeg, solo 11 metri. Pensate che nel “confronto all’americana” che vi ho proposto (e vi ripropongo questa settimana), jeeg sarebbe in assoluto il più piccolo (1 metro in meno di Boss Robot, che vergogna! più basso anche delle “ragazze”):

Ma nonostante le dimensioni “imbarazzanti” Jeeg è il robot che preferisco, e credo che il motivo di questa mia predilezioni dipenda da due fattori:

  1. la struttura fisica di Jeeg è esattamente la stessa dei miei giocattoli preferiti: i micronauti, ve li ricordate? quei  magnifici robot con tutti i pezzi uniti dalle calamite? io avevo Baron Karza:e mio fratello Green Baron:che bei ricordi !!!!!!
  2. La sigla di jeeg è una delle canzoni più belle che io abbia mai sentito!:

Attenzione! la sigla che avete appena visto è interpretata da Roberto Fogu, in arte Fogus e non da Piero Pelù come dicono in molti. Ma se volete sentire Piero nella sua interpretazione di Jeeg vi accontento subito:

Devo dire che  mi sarei aspettato più grinta, francamente sono un po deluso.

Ho saputo che di recente è stata creata una serie basata su una nuova versione di Jeeg,  chiamata Koutetsu Shin Jeeg, nel video potete vedere una puntata nella quale  il Jeeg “tradizionale” combatte a fianco del “nuovo” (nessuno dei due  a me piace un granchè,  in quanto, come vi ho già detto sono disegnati con uno stile eccessivamente manga e mi sembrano un po troppo  “fighetti”.)

Adesso devo lasciarvi, perchè mi hanno regalato un paio di guanti ed un ciondolo , e non vedo l’ora di andare a provarli

Ciao a tutti.

Roberto.

Annunci