Questa settimana non ci spostiamo di molto, ma lo facciamo usando sempre dei mezzi di trasporto originali e suggestivi.L’ospite di questa settimana è il grande Capitan Harlock

Vi dicevo che non ci siamo spostati di molto, perche’ le vicende di Capitan Harlock e quelle narrate in Galaxy Expres 999 fanno parte dello stesso universo narrativo (tanto che in una puntata di Galaxy 999, Harlock intervene come attore non protagonista).

Altro punto in comune fra galaxy 999 e Capitan Harlock è il ricorso a mezzi di trasposto “fantasiosi”, dal treno che sfreccia dentro le galassie,all’astronave Arcadia, che assomiglia molto ad un vascello:

La storia che sta alla base del cartone, narra di un futuro nel quale le risorse naturali del nostro pianeta iniziano a scarseggiare, ed una classe politica corrotta governa la Terra con indifferenza. Ma c’e’ un gruppo di persone che si oppongono a questa situazione e fra di loro vi e’ anche il nostro  Harlock, che vive emarginato dalla società e considerato un criminale.  Successivamente un’enorme sfera nera chiamata Pennant viene lanciata sulla terra da parte degli abitanti del pianeta Mazone, come monito prima di impadronirsi completamente del pianeta. Ma dopo molte peripezie, Harlock riesce ad avere la meglio sui nemici Mazoniani sconfiggendone la  Regina Raflesia, salvando cosi’  la Terra.

Trovo che anche in questo caso, come in Galaxy Express, la storia alla  sia molto affascinante e complessa, pur trattandosi di un semplice cartone animato. Per quanto mi riguarda la figura del pirata stellare libero ed indipendente che lotta con coraggio per il bene comune mantiene una elevata intensita’ poetica.

Ma passiamo ora alla sigla:

Interpretata dal gruppo: La banda dei Bucanieri e scritta da Luigi Albertelli e  Vince Tempera.

Si tratta di una delle sigle di cartoni meglio riuscite, quasi un “tormentone”, chi di voi non ha mai canticchiato il motivo: Capitan Harlock TAN TAN, Capitan Harlock TAN TAN !!!!! 😉

Ma adesso vi devo lasciare perchè ho un appuntamnto dal barbiere, che mi deve pettinare con il ciuffo tutto da una parte.

Ciao a tutti

Roberto.

Annunci