Per fortuna in questi giorni il caldo ci ha dato un po’ di tregue.

L’altra settimana, con alcuni colleghi, per cercar di trovare un po’ di refrigerio, ci siamo presi un gelato. Io, fedele al mio “stile”, non ho potuto esimermi dal citare un brano musicale. Restando sorpreso che nessuno lo conoscesse!

Il brano in questione era “Malaga” di Fred Bongusto

(Nota personale: canzone che ben si accompagna al gelato e al caldo estivo)

Fred Bongusto, vero nome Alfredo Buongusto (Campobasso 6 aprile 1935), è un cantautore italiano che potremo definire appartenente alla categoria dei crooner.

Per studiare giurisprudenza si trasferisce a Modena e qui, parallelamente, si dedica con passione alla musica iniziando a esibirsi nei night club; questo gli permetterà di entrare in contatto con artisti del momento come Bruno Martino e Peppino di Capri.

Di quei primi anni sono canzoni come “Doce doce” (1961)

“Frida”

Il primo successo arriva già nel 1964, quando canta “Amore fermati” che fa da sigla alla trasmissione “Leggerissimo”. Varietà condotto da Gino Bramieri, Liana Orfei e Gorni Kramer

(Nota personale: Kramer era anche tra gli autori della canzone. Durante la trasmissione, Bramieri descriveva con ironia la storia di uno strumento musicale dando quindi il La per le esibisioni di Kramer)

Nello stesso anno partecipa ad “Un disco per l’estate”, con la canzone che diventerà uno dei suoi classici “Una rotonda sul mare”

Canzone talmente famosa da evocare gli anni ’60 già dalle prime note.

Due anni dopo, 1966, partecipa ancora ad “Un disco per l’estate” con la canzone “Prima c’eri tu”, rafforzando la sua fama tra il pubblico.

Fama che nel tempo fu rafforzata da pezzi come

“Spaghetti a Detroit” (1967)

la bellissima “Tre settimane da raccontare”

(Nota personale: se non riuscita a capire perché ad un certo punto lei scappa a piangere in cabina, vi conviene riasocltare tutta la canzone finché non ci riuscite! Vergogna insensibili!)

“La mia estate con te” (1976)

Il successo in Sud America alla fine degli anni sessanta, non era atteso, e Fred scopre per caso di essere in classifica in Brasile. Inizia quindi una collaborazione con grandi musicisti come Vinicius De Moraes, Tom Jobim e Joao Jilberto.

Negli anni ’70 interpreta altre due famose sigle. La giocosa “Quando mi dici così”, con Minnie Minoprio, sigla di “Speciale per voi” talk show musicale condotto Renzo Arbore

e  “4 colpi per Petrosino”, sigla dello sceneggiato “Joe Petrosino

Gli anni ’80 sono occupati quasi per intero dalle numerose tourneé in Sud America e dalla partecipazione al festival di Sanremo con la canzone “Scusa”

Fred Bongusto non è solamente cantante, ma ha anche composto numerose musiche per film, tra i quali “Matrimonio all’italiana”, “Malizia”, “La cicala”.

Per i suoi cinquant’anni di carriera è stato omaggiato nel 2005 da parte dell’allora Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi di una targa in argento, l’ano successivo l’allora Presidente dellaRrepubblica Carlo Azeglio Ciampi gli conferì il grado di Commendatore.

E io ogni tanto continuo a gustarmi un malaga.

Al prossimo venerdì.

Annunci