Sala macchine!
Pari! Indietro tutta!

Se in questi ultimi giorni avete frequentato un po’ internet, sarete rimasti colpiti da due eventi “politici”

Il primo, la presenza di un emendamento definito “Salva Fininvest”, che se approvato avrebbe permesso alla Fininvest (ma più in generale a ditte o persone che dovevano dei risarcimenti pecuniari) di non versare a De Benedetti ben 750 milioni di euro come dichiarato, se non erro, nella sentenza di primo grado di quello che viene definito “Lodo Mondadori“. L’emendamento è stato poi rimosso dalla manovra.

Il secondo, quello che da molti è stato definito come un attentato alla libertà su internet, era, o meglio è visto che è stato approvato (anche se un po’ rivisto), un decreto che permette alla AGCOM, di chiudere quei siti internet che l’Autorità non ritiene “opportuni”, quei siti che ledono il diritto d’autore oppure che esprimono dei pareri che risultano offensivi contro qualcuno.

Questo secondo punto è ancora in discussione, ma sembra che questi poteri extra saranno ridimensionati. Non nascondo che come amministratore del blog, la cosa mi fa enorme piacere!

Tutto questo, avanti e indietro, forse complice anche il caldo di questi giorni, mi ha fatto ricordare una canzone degli Africa Unite, “Sui miei passi”

Pare tutto un tornare indietro, ripercorrere idee e pensieri già espressi.

Certamente Battiato non ne sarebbe felice “No U Turn”

ma tornare sui propri passi è anche segno di autocritica.

Al prossimo venerdì.