Come sapete in questi giorni il Governo ha approvato il discusso “Disegno di legge – Norme in materia di intercettazioni telefoniche etc.”,che al comma 29 recita:

«Per i siti internet che recano giornali quotidiani e periodici diffusi per via telematica e registrati ai sensi dell’articolo 5, le dichiarazioni o le rettifiche sono pubblicate, entro quarantotto ore dalla richiesta, con le stesse caratteristiche grafiche, la stessa metodologia di accesso al sito e la stessa visibilità della notizia cui si riferiscono.»

Una legge formulata in questo modo, obbliga i siti internet di testate giornalistiche a pubblicare senza diritto di replica e in tempo brevissimo qualsiasi rettifica arrivi. Fortunatamente non i blog come il nostro!

Ma se una legge, com’era nella sua forma originale che non prevedeva distinzione tra blog e testate giornalistiche, dovesse essere attuata, non ci resterebbe che chiudere il blog in quanto sarebbe per noi troppo oneroso affrontare un tale regime legislativo.

Per questo motivo, oggi, facendo un po’ anche nostra la protesta di Wikipedia, pubblichiamo solo un video di musica e vi invitiamo a riflettere sulla cosa.

Al prossimo venerdì