Ormai ci siamo, mancano solo due giorni e fra poco sarà Natale. Quest’anno credevo proprio di averlo perso, ho faticato molto per trovarlo, provavo a cercarlo nei soliti posti:

qui non c’era:

Jingle Bells interpretata da Frank Sinatra

e nemmeno qui:

Last Christmas degli Wham

Non riuscivo a vederelo nei centri commerciali, nell’illuminazone delle strade e nelle vetrine dei negozi vestite a festa.

Non c’era nemmeno nell’ansia di cercare un regalo per le persone alle quali voglio bene, ne tantomeno nel desiderio di ricevere un bel regalo (ormai penso di avere tutto quello che mi serve, forse le cose che potrei desiderare non si possono mettere in una scatola incartata).

Non riuscivo a capire dove diavolo fosse andato a finire questo Natale, poi ad un certo punto alcuni eventi dei quali non vale la pena discorrere mi hanno fatto SVEGLIARE.

Mi sono reso conto che era come se stessi cercando il mio cappello per tutta la casa, senza rendermi conto di AVERCELO IN TESTA!

Ho semplicemente capito che avrei trovato il Natale cercando nel cuore delle persone che mi vogliono bene e rivolgendo un pensiero al FESTEGGIATO.

Perchè il Natale non è una festa di: slitte, renne, neve, regali, ecc…

Il Natale, ovvero il Natale che stavo cercando, è una festa religiosa nella quale si celebra la nascita di Gesù Cristo Luce del Mondo.

Eventi che sono più grandi di me, mi porteranno a dirigere il coro della mia Parrocchia la notte di Natale, devo dire che si tratta di onore ma anche di un onere che avrei volentieri “scansato”.

Tuttavia nella preoccupazione di fare una figura dignitosa, ho preso in mano e ascoltato più volte alcuni dei canti liturgici che verranno proposti, e proprio quei testi e quelle musiche (che difficilmente accompagneranno la pubblicità di un panettone) mi hanno aiutato a trovare quello che stavo cercando.

Quindi questa settimana ho deciso di proporvi alcuni dei canti che eseguiremo, nella speranza che portino un po’ di Natale anche nei vostri cuori (anche se pensavate di averne a sufficienza vedrete che un po di più non guasta ;-))

Vieni e nasci ancora

Rallegratevi nel Signore

Adesso la pienezza

Astro del Ciel

Tu scendi dalle stelle

Ora che siete diventati tutti più buoni vi lascio, voglio andare a vedere quanti pacchi si stanno accumulando sotto l’albero🙂.

Tanti auguri di Buon Natale a voi e a coloro che amate, noi ci vediamo venerdì prossimo.

Ciao a tutti!

Roberto