Gen RossoDavide e Golia

Conoscete la vicenda biblica di Davide e Golia?

Samuele 1 :4-8

[4]Dall’accampamento dei Filistei uscì un campione, chiamato Golia, di Gat; era alto sei cubiti e un palmo. [5]Aveva in testa un elmo di bronzo ed era rivestito di una corazza a piastre, il cui peso era di cinquemila sicli di bronzo. [6]Portava alle gambe schinieri di bronzo e un giavellotto di bronzo tra le spalle. [7]L’asta della sua lancia era come un subbio di tessitori e la lama dell’asta pesava seicento sicli di ferro; davanti a lui avanzava il suo scudiero. [8]Egli si fermò davanti alle schiere d’Israele e gridò loro: «Perché siete usciti e vi siete schierati a battaglia? Non sono io Filisteo e voi servi di Saul? Scegliete un uomo tra di voi che scenda contro di me.

Samuele 1 :49-51

[49]Davide cacciò la mano nella bisaccia, ne trasse una pietra, la lanciò con la fionda e colpì il Filisteo in fronte. La pietra s’infisse nella fronte di lui che cadde con la faccia a terra. [50]Così Davide ebbe il sopravvento sul Filisteo con la fionda e con la pietra e lo colpì e uccise, benché Davide non avesse spada. [51]Davide fece un salto e fu sopra il Filisteo, prese la sua spada, la sguainò e lo uccise, poi con quella gli tagliò la testa. I Filistei videro che il loro eroe era morto e si diedero alla fuga.

Davide fu un eroe, e con una semplice fionda riuscì a sconfiggere ed uccidere il “poderoso” Golia.

Secondo voi esistono ancora dei “Davide”? degli eroi che hanno sfidato il “gigante” senza paura?

Io ne ho individuati due:

Il primo si chiama Niccolò Savarino:

Giovedì scorso con la sua bicicletta ha sfidato il suo “Golia”, il maledetto SUV di un giovane delinquente che aveva appena investito una persona.

Purtroppo Niccolò non ha avuto la stessa sorte favorevole dell’eroe biblico ed ha perso la vita.

A lui voglio dedicare uno splendido brano di John LennonWorking class hero

Venerdì scorso ho visto un altro “Golia”, arenato contro gli scogli e con il ventre squarciato

I “Davide” che lo hanno sfidato, portando in salvo i passeggeri della nave sono stati molti, per rappresentarli ne ho scelto uno, il commissario di bordo Marrico Giampetroni, che per mettere in salvo il maggior numero di persone possibile è rimasto intrappolato nel “ventre del gigante” per 3 giorni

A lui, e a tutti gli altri soccorritori che si sono prodigati nel limitare i danni della tragedia che si è consumata, dedico il brano di un altro grande della musica: David BowieHero

Al contrario del commissario di bordo, il comandante non risulta aver fatto una “buona figura”.

Penso che in molti (troppi), lo abbiano già processato e condannato per aver abbandonato la nave senza rimanere a bordo a coordinare i soccorsi.

Io credo che meriti un processo regolare, presso un tribunale, e non sui giornali oppure su Internet.

Di sicuro la sua vicenda mi ricorda il Lord Jim di Joseph Conrad, cantato anche da Vinicio Capossela

Di solito concludo gli articoli dicendo qualche stupidaggine, ma questa settimana in segno di rispetto per Niccolò Savarino e delle vittime del naufragio, posso solo darvi appuntamento a venerdì prossimo.

Ciao a tutti

Roberto.