Nel mio comune, si avvicinano le elezioni: come sempre vi prego di andare a votare.

Non vi farò pistolotti per spingervi a votare questo o quello, ma voglio comunque invitarvi a recarvi ai seggi ed esprimere il vostro voto.

L’unica cosa che vi chiedo cortesemente è di NON votare scheda bianca! non perché non rispetto chi lo fa, ma perché le schede bianche non vengono neppure mantenute agli atti e possono essere “votate” da altri.

Se proprio volete “ribellarvi” perché “intanto son tutti uguali” mettete una X bella marchiata grossa su tutti i simboli e magari anche scriveteci “NESSUNO DI QUESTI”, ma per cortesia non lasciate la scheda bianca e se vi riesce, non fate come suggeriscono certi di ritirare la scheda e poi dire che non volete più votare: fate perdere tempo alla persona che viene dopo di voi.

John Lennon, “Power To The People”

(Nota personale: Non trovate tristemente incredibile come dopo anni di “rivoluzioni pacifiche”, di ’68 ecc… tutto sia sostanzialmente rimasto invariato? Chissà cosa staranno facendo quelle persone che vediamo sempre sorridenti nei vecchi video mentre marciavano per donarci un mondo migliore…)

Se è vero che le persone hanno il potere, dovrebbero, anzi dovremmo, iniziare ad usarlo in modo costruttivo.

Al prossimo venerdì.