1 gennaio 2009

AGGIORNAMENTO:
Leggo e riporto dal sito dell’ANSA:
http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/associata/2012/05/29/Carte-credito-bloccate-area-terremoto-_7084962.html

[…]
Benedetto XVI ha già destinato ai terremotati 500 mila euro frutto di una colletta durante l’incontro mondiale della famiglie a Milano. La Cei ha destinato 3 milioni dai fondi dell’otto per mille e raccolto altri fondi con la colletta di domenica scorsa in tutte le parrocchie italiane
[…]

Quindi i 500.000 euro di cui si era parlato anche nel mio articolo non erano nemmeno del Vaticano, ma dei fedeli che avevano partecipato all’incontro delle famiglie.

Mentre la CEI ha donato 3 milioni prelevandoli dall’8 per mille.

Mi sembra già meglio, anche se su 50 milioni accantonati ne hanno prelevati solo 3.

Certo che 500.000 euro possono proprio cambiare la vita!

E’ successo anche a me domenica scorsa.
….
Calma calma non precipitatevi a chiedermi la vostra parte! non ho vinto ne guadagnato 500.000 euro!
Non li ho nemmeno mai visti!
Non so proprio cosa siano!

Allora di cosa vi sto parlando?

Vi sto parlando della terra, che domenica scorsa ha ripreso a tremare:

Il numero degli sfollati ammonta a circa 16000 persone, lo potete verificare nel sito del Ministero dell’Interno

Nella mattinata dello stesso giorno (3 giugno), non molto lontano dal epicentro del sisma, a Milano, c’è stato pure l'”Incontro Mondiale delle Famiglie“.

Durante uno dei suoi interventi, il Santo Padre, ha annunciato di aver destinato la somma di 500.000 euro a favore delle famiglie dei terremotati.

Questi sono i 500.000 euro che mi hanno cambiato la vita!

Quando ho appreso la notizia dal telegiornale, ho pensato di avere capito male la cifra.

Per essere ben sicuro ho controllato su Internet, in un sito al di sopra di ogni sospetto di “propaganda anticlericale”: Avvenire.it, ed ho verificato che la cifra è proprio quella.

Quindi i 16000 terremotati hanno trovato un pacco da 500.000 euro, pari a ben 31,25 euro a testa!

Non vi sembra un po’ poco?

Secondo voi il Papa “teutonico” poteva fare di più?

Andiamo a vedere come sono stati ripartiti i 1.148 milioni di euro dell’otto per mille, Cioè i soldi di tutti gli italiani (anche quelli che oggi sono terremotati):
http://www.8xmille.it/rendiconti/ripartizione2012.pdf

Avete visto? la Chiesa Cattolica ha deciso di accantonare 50.000.000 di euro! e ne aveva accantonati altrettanti nel 2011. E stiamo parlando solo dell’8 per mille.

Io spero di aver capito male qualcosa, oppure di essere all’oscuro della motivazione di questa elemosina così miserabile.

Vi prego! se avete capito dove ho sbagliato, quale “granchio” io abbia preso, ditemeolo! altrimenti mi viene da fare come Gesù fuori dal tempio:

Dire StraitsMoney for nothing

Ora vi lascio, vado da Ratzinger per aiutarlo ad inviare 250.000 sms al 45500.

A venerdì prossimo.

Ciao a tutti

Roberto