Paolo ConteGli impermeabili

Vi è piaciuto questo brano di Paolo Conte ma non riuscite a capire “quando l’avete già sentito?”

Sforzatevi un po’ di più.

Niente?

Va bene ora vi dico dove lo avete già sentito:

È proprio lui! il brano della pubblicità della Banca Monte dei Paschi di Siena

E cosa mi dite della banca senese? ne avete sentito parlare ultimamente?

Direi proprio di SI. Giornali e telegiornali non parlano di nient’altro, ed anch’io ho deciso di parlarvene.

Vi aspettate che vi parli delle inopportune commistioni fra banche e politica? dei sospetti sul fatto che l’istitituto di credito sia stato salvato dallo stato usando i soldi dell’IMU? sulle tangenti che molto probabilmente stanno dietro alla fallimentare acquisizione dell’Antonveneta?
Forse del fatto che sembra uno scandalo “preconfezionato” allo scopo di limitare il successo elettorale preannunciato del Partito Democratico per “tirare l’acqua” verso il mulino del Premier Monti e i suoi scagnozzi ex post fascisti ed ex democristiani?

Vi sbagliate di grosso!

Oggi non vi parlo del Monte dei Paschi con le targhe di ottone nelle colonne di marmo delle filiati, e nemmeno di quello che appare negli schermi dei computer degli agenti di cambio della borse, con i numeri accanto.

Vi voglio raccontare del Monte dei Paschi scritto nelle divise sportive. si perchè la banca senese ha accompaganto le gesta di atleti che praticano discipline molto amate dagli italiani.

Parliamo di Pallacanestro (Basket per gli anglofoni).

La squadra Mens sana Basket Siena il cui nome attuale è proprio Monte Paschi data l’importanza dello sponsor, ha vinto gli ultimi 6 campionati nazionali.
Quando penso alla pallacanestro mi vengono in mente gli spot di qualche anno fa, della NBA
Musicati da Carly Comando con la sua “ipnotica” Everyday

(Quando sport e poesia si incontrano)

Passiamo ad un’altra disciplina, lo sport più amato dalgi italiani, il Calcio

Anche in questo caso la banca sponsorizza la squadra della città, il Siena Calcio. Ma in questo caso la squadra, pur militando nel massimo campionato, non è per niente blasonata.

Franceco De GregoriLa leva calcistica del 68

E come se non bastasse le “insegne” della banca del momento hanno trovato posto anche nelle maglie giallo-nere di una delle più importanti squadre Italiane di Rugby, il Viadana Rugby

Oggi i colossi mantovani non sono più sponsorizzati dal Monte, forse perchè lo sport che praticano non è fra i più seguiti.

Infatti molti italiani non ne hanno compreso lo spirito e la poesia, forse dovrebbero passare un po’ più di tempo in compagnia di Marco Paolini

Come avete capito, ho usato i recenti scandali bancari come scusa per parlarvi di sport e poesia, e spero che vi sia piaciuto.

Se invece preferite approfondire le tematiche finanziarie, vi lascio nelle buone mani di alcuni esperti della realtà senese in quanto provenienti dalla vicina Montepulciano:

Baustelle Il liberismo ha i giorni contati

Bene per oggi ho finito, adesso vi devo lasciare ho un appuntamento in banca, per spostare i soldi del mio conto da un’altra parte.

A Venerdì prossimo.

Ciao a tutti.

Roberto.