Chi di voi non conosce Pinocchio?

Per quei pochi che non lo conoscono: Pinocchio è il protagonista favola di Collodi dal titolo “Le avventure di Pinocchio. Storia di un burattino“. La storia è la vita di questo burattino che ha vita propria e che ne combina di tutti i colori! Naturalmente la fiaba finisce bene e Pinocchio alla fine realizzerà il suo sogno di diventare un bambino in carne e ossa.

Una delle caratteristiche di Pinocchio è quella che, quando dice le bugie, gli si allunga il naso, perché, come gli spiega la Fata Turchina ci sono bugie con le gambe corte e altre con il naso lungo!

La Fata è il personaggio più positivo di tutti nelle avventure di Pinocchio, è quella che lo conduce “per mano” fino alla realizzazione dei suoi sogni; potremmo dire che è quasi una mamma per Pinocchio che durante la sia vita viene sviato da una moltitudine di fatti e personaggi, come ad esempio il duo de “Il Gatto e La Volpe

Che nella fiaba promettono a Pinocchio ricchezze facili. Ma il famoso duetto non è il solo ad insediare il celebre burattino, c’è anche Lucignolo che lo porta nel Paese di Balocchi, un Paese riservato solo ai bambini dove non c’è scuola e dove si gioca e ci si diverte per tutto il tempo.

oppure anche Mangiafuoco, il burattinaio che userà Pinocchio in alcuni suoi spettacoli e che è la parabola del “grande manovratore”

Ma nel libro c’è anche il Grillo Parlante, un personaggio positivo ma abituato a dispensare talmente tanti buoni consigli senza essere mai ascoltato, da diventare sinonimo di personaggio seccatore

E infatti verrà ucciso da Pinocchio con una martellata.

Al prossimo venerdì.