Frank SinatraMy way


Oggi vi racconto una storia, si tratta di un vecchio aneddoto mesopotamico che vorrei “rileggere” con voi in chiave moderna:

Un somaro e un leone si trovarono in Mesopotamia a dover attraversare i due fiumi.
Il Leone propose di attraversare il Tigri sulla groppa del somaro, promettendogli la reciprocità al passaggio dell’Eufrate.
Il somaro fece buon viso alla non respingibile, autorevole, proposta. Per aggrapparsi, il Leone, con gli artigli aguzzi, ferì dolorosamente il somaro che riuscì comunque a guadare il fiume.


Bob Marley
Iron Lion Zion

L’asino siamo noi, la gente comune, il POPOLO.

Mentre il Leone rappresenta i “poteri forti”, ovvero i politici, le grandi banche di investimento che finanziano le nazioni (e poi presentano il conto), gli amministratori delle multinazionali, gli imprenditori multimiliardari che gestiscono i mezzi di comunicazione di massa, sia quelli tradizionali (giornali, radio, televisione, ecc…) che quelli cosidetti “moderni” e alternativi (ricordatevi che la rete Internet non “cresce negli alberi” ce l’abbiamo perchè qualcuno ce la concede …).

Questi “Leoni” sono molto più forti di noi, non hanno il problema di “tirare a campare”, hanno dalla propria parte artigli robustissimi, come: la ricchezza, l’istruzione, la capacità di manovrare le scelte politiche e quella di decidere le sorti del popolo.

Noi non possiamo rifiutare le loro proposte, le accettiamo passivamente, li trasportiamo sulla nostra schiena e loro ce la squarciano con i poderosi artigli di cui sopra.

Ma la storia continua …

Giunti in riva all’Eufrate, il Leone si sottopose di buon grado a traghettare il somaro però sprovvisto di artigli che ne favorissero la presa.

Il ciuco, tira fuori il batacchio e, per fissarsi in groppa al Leone, lo sodomizza. Al ruggito del Leone oltraggiato, l’illuminante risposta: “ognuno si arrangia con le proprie unghie”.


ZuccheroDonkey Tonkey

Noi non abbiamo gli artigli del leone, ma “quell’altra cosa” dell’asino ce l’abbiamo, ed è il nostro numero, siamo tanti, siamo la MAGGIORANZA.

Si tratta di capire come fare a “tirare fuori il batacchio”, molti parlano di andare in piazza e protestare, io la penso come Juan:

dal film – Giù la testa di Sergio Leone

Le rivolte di piazza sono troppo prevedibili e molto probabilmente già previste, per esempio lo sapevate cos’è successo a Varsavia il 6 marzo di quest’anno?:

Angela Merkel e Francois Hollande, i leader dei paesi più “forti” dell’Unione Europea, sono stati gli ospiti d’onore in occasione dei lavori del gruppo Visegrad (il gruppo delle nazioni facenti parte dell’Unione Europea e provenienti dal blocco sovietico: Polonia, Repubblica Ceca, Slovacchia e Ungheria), e l’argomento all’ordine del giorno era la difesa europea:
http://www.ilmondo.it/esteri/2013-03-06/ue-gruppo-visegrad-merkel-hollande-difesa-europea_211973.shtml

Ma alcune letture dell’evento non ufficiali e forse “complottiste” (fino a che punto?) riferiscono che in realtà i lavori riguardavano la creazione di un gruppo di intervento, costituito soprattutto da soldati polacchi, avente lo scopo di sedare le rivolte nei paesi del sud europa:
http://www.quieuropa.it/visegrad-lultima-follia-ue-lesercito-comune-contro-i-disperati-intanto-in-polonia-si-reclutano-i-gorilla/

Probabilmente la Merkel e Hollande non vogliono più vedere scene come queste:

e sperano che dei soldati “stranieri” possano riperete le gesta delle forze dell’ordine in occasione del G8 di Genova del 2001

Ma allora come possiamo fare a “tirare fuori il battacchio”?
Io non credo di avere la verità in tasca, ma credo che dovremmo studiare ed informarci.

Per esempio quanti di voi sanno che i Carabinieri entro il 2014 verrano accorpati in parte con la Polizia di Stato (tutti insieme trasformati in polizia locale di secondo livello) e in parte con l’Eurogendfor ovvero l’unione delle forze di polizia militari di: Italia, Francia, Spagna, Romania, Portogallo e Paesi Bassi?

Il tutto in base al trattato di Velsen che prevede, per l’Eurogendfor le seguenti compentenze:
(in neretto quelle più interessanti)

  1. condurre missioni di sicurezza e ordine pubblico;
  2. monitorare, svolgere consulenza, guidare e supervisionare le forze di polizia locali nello svolgimento delle loro ordinarie mansioni, ivi compresa l’attività d’indagine penale;
  3. assolvere a compiti di sorveglianza pubblica, gestione del traffico, controllo delle frontiere e attivita’ generale d’intelligence;
  4. svolgere attivita’ investigativa in campo penale, individuare i reati, rintracciare i colpevoli e tradurli davanti alle autorita’ giudiziarie competenti;
  5. proteggere le persone e i beni e mantenere l’ordine in caso di disordini pubblici;
  6. formare gli operatori di polizia secondo gli standard internazionali;
  7. formare gli istruttori, in particolare attraverso programmi di cooperazione.

Unitamente al fatto che questa nuova “europolizia” non sia sottoposta al controllo dei parlmenti nazionali, ma risponda direttamente ai governi, e che non sia sottoposta a provvedimenti degli organi di giustizia.

Si tratta proprio di un bel lavoro che ne dite? le attuali Polizia di Stato e Carabinieri che dovevano rispondere al parlamento, vengono “declassate” e sostituite da una forza internazionale che risponde solo ai politici, e che ha il compito fra l’altro, di “sedare” le rivolte (un modo più esplicito per dire: “proteggere le persone e i beni e mantenere l’ordine in caso di disordini pubblici”).

Vi chiederete tutti come sia possibile una cosa del genere, quante furiose discussioni in parlamento ci siano state prima di ottenere un risultato così rivoluzionario (o reazionario?).
In realtà. come potete vedere: qui il trattato è stato ratificato con una maggioranza “bulgara” (442 voti vaforevoli su 443 ed un astenuto), e senza grosse discussioni.

Quindi per reagire a questa situazione dobbiamo leggere e conoscere i vari trattati come il pessimo Velsen, e sapere (e ricordare in occasione delle prossime elezioni) i nomi e cognomi dei 442 deputati, che hanno preso a nome di noi tutti questa decisione ecco i loro nomi (Fonte: il sito della camera dei Deputati)

  • ALFANO GIOACCHINO
  • ALLASIA STEFANO
  • AMICI SESA
  • ANTONIONE ROBERTO
  • APREA VALENTINA
  • ARACU SABATINO
  • ARGENTIN ILEANA
  • ASCIERTO FILIPPO
  • BACCINI MARIO
  • BACHELET GIOVANNI BATTISTA
  • BALDELLI SIMONE
  • BARANI LUCIO
  • BARBA VINCENZO
  • BARBARO CLAUDIO
  • BARBATO FRANCESCO
  • BARBI MARIO
  • BARBIERI EMERENZIO
  • BARETTA PIER PAOLO
  • BECCALOSSI VIVIANA
  • BELLANOVA TERESA
  • BELLOTTI LUCA
  • BELTRANDI MARCO
  • BENAMATI GIANLUCA
  • BERARDI AMATO
  • BERRETTA GIUSEPPE
  • BERRUTI MASSIMO MARIA
  • BERTOLINI ISABELLA
  • BIANCOFIORE MICHAELA
  • BIANCONI MAURIZIO
  • BIAVA FRANCESCO
  • BINETTI PAOLA
  • BITONCI MASSIMO
  • BOBBA LUIGI
  • BOCCHINO ITALO
  • BOCCI GIANPIERO
  • BOCCIA FRANCESCO
  • BOCCUZZI ANTONIO
  • BOFFA COSTANTINO
  • BONCIANI ALESSIO
  • BONINO GUIDO
  • BORDO MICHELE
  • BORGHESI ANTONIO
  • BRAGA CHIARA
  • BRAGANTINI MATTEO
  • BRANDOLINI SANDRO
  • BRESSA GIANCLAUDIO
  • BRIGANDI’ MATTEO
  • BRIGUGLIO CARMELO
  • BRUNO DONATO
  • BUONANNO GIANLUCA
  • BURTONE GIOVANNI MARIO SALVINO
  • CALABRIA ANNAGRAZIA
  • CALEARO CIMAN MASSIMO
  • CALGARO MARCO
  • CALLEGARI CORRADO
  • CALVISI GIULIO
  • CAMBURSANO RENATO
  • CAPANO CINZIA
  • CAPARINI DAVIDE
  • CAPITANIO SANTOLINI LUISA
  • CAPODICASA ANGELO
  • CARDINALE DANIELA
  • CARELLA RENZO
  • CARLUCCI GABRIELLA
  • CARRA ENZO
  • CARRA MARCO
  • CASSINELLI ROBERTO
  • CASTAGNETTI PIERLUIGI
  • CASTELLANI CARLA
  • CASTIELLO GIUSEPPINA
  • CATANOSO BASILIO
  • CAUSI MARCO
  • CAVALLARO MARIO
  • CECCACCI RUBINO FIORELLA
  • CECCUZZI FRANCO
  • CENNI SUSANNA
  • CENTEMERO ELENA
  • CERA ANGELO
  • CERONI REMIGIO
  • CICCANTI AMEDEO
  • CIMADORO GABRIELE
  • CIRIELLI EDMONDO
  • CIRIELLO PASQUALE
  • CODURELLI LUCIA
  • COLANINNO MATTEO
  • COLOMBO FURIO
  • COMAROLI SILVANA ANDREINA
  • COMMERCIO ROBERTO MARIO SERGIO
  • COMPAGNON ANGELO
  • CONCIA ANNA PAOLA
  • CONSIGLIO NUNZIANTE
  • CONSOLO GIUSEPPE
  • CONTE GIANFRANCO
  • CONTENTO MANLIO
  • CORSINI PAOLO
  • COSCIA MARIA
  • COSENZA GIULIA
  • COSTA ENRICO
  • CRISTALDI NICOLO’
  • CROSIO JONNY
  • CUPERLO GIOVANNI
  • D’AMICO CLAUDIO
  • D’ANTONA OLGA
  • D’ANTONI SERGIO ANTONIO
  • D’INCECCO VITTORIA
  • DAL LAGO MANUELA
  • DAL MORO GIAN PIETRO
  • DAMIANO CESARE
  • DE BIASI EMILIA GRAZIA
  • DE CAMILLIS SABRINA
  • DE CORATO RICCARDO
  • DE GIROLAMO NUNZIA
  • DE LUCA FRANCESCO
  • DE MICHELI PAOLA
  • DE NICHILO RIZZOLI MELANIA
  • DE PASQUALE ROSA
  • DE TORRE MARIA LETIZIA
  • DELL’ELCE GIOVANNI
  • DELLA VEDOVA BENEDETTO
  • DESIDERATI MARCO
  • DI BIAGIO ALDO
  • DI CAGNO ABBRESCIA SIMEONE
  • DI CATERINA MARCELLO
  • DI CENTA MANUELA
  • DI GIUSEPPE ANITA
  • DI STANISLAO AUGUSTO
  • DI VIRGILIO DOMENICO
  • DIMA GIOVANNI
  • DIONISI ARMANDO
  • DONADI MASSIMO
  • DRAGO GIUSEPPE
  • DUILIO LINO
  • ESPOSITO STEFANO
  • EVANGELISTI FABIO
  • FADDA PAOLO
  • FALLICA GIUSEPPE
  • FARINA RENATO
  • FARINONE ENRICO
  • FASSINO PIERO
  • FAVA GIOVANNI
  • FAVIA DAVID
  • FEDI MARCO
  • FEDRIGA MASSIMILIANO
  • FERRANTI DONATELLA
  • FERRARI PIERANGELO
  • FIANO EMANUELE
  • FIORIO MASSIMO
  • FLUVI ALBERTO
  • FOGLIARDI GIAMPAOLO
  • FOLLEGOT FULVIO
  • FONTANA GREGORIO
  • FONTANA VINCENZO ANTONIO
  • FONTANELLI PAOLO
  • FORCOLIN GIANLUCA
  • FORMICHELLA NICOLA
  • FORMISANO ANNA TERESA
  • FOTI ANTONINO
  • FOTI TOMMASO
  • FRANCESCHINI DARIO
  • FRASSINETTI PAOLA
  • FRONER LAURA
  • FUCCI BENEDETTO FRANCESCO
  • FUGATTI MAURIZIO
  • GALATI GIUSEPPE
  • GALLETTI GIAN LUCA
  • GARAGNANI FABIO
  • GARAVINI LAURA
  • GAROFALO VINCENZO
  • GAROFANI FRANCESCO SAVERIO
  • GASBARRA ENRICO
  • GATTI MARIA GRAZIA
  • GAVA FABIO
  • GENOVESE FRANCANTONIO
  • GENTILONI SILVERI PAOLO
  • GERMANA’ ANTONINO SALVATORE
  • GHIGLIA AGOSTINO
  • GHIZZONI MANUELA
  • GIACHETTI ROBERTO
  • GIACOMELLI ANTONELLO
  • GIAMMANCO GABRIELLA
  • GIBELLI ANDREA
  • GIDONI FRANCO
  • GINEFRA DARIO
  • GINOBLE TOMMASO
  • GIOVANELLI ORIANO
  • GIRLANDA ROCCO
  • GIULIETTI GIUSEPPE
  • GNECCHI MARIALUISA
  • GOISIS PAOLA
  • GOLFO LELLA
  • GOTTARDO ISIDORO
  • GOZI SANDRO
  • GRANATA BENEDETTO FABIO
  • GRASSI GERO
  • GRAZIANO STEFANO
  • GRIMALDI UGO MARIA GIANFRANCO
  • GRIMOLDI PAOLO
  • HOLZMANN GIORGIO
  • IANNUZZI TINO
  • LA LOGGIA ENRICO
  • LABOCCETTA AMEDEO
  • LAFFRANCO PIETRO
  • LAGANA’ FORTUGNO MARIA GRAZIA
  • LAINATI GIORGIO
  • LAMORTE DONATO
  • LANDOLFI MARIO
  • LANZARIN MANUELA
  • LANZILLOTTA LINDA
  • LARATTA FRANCESCO
  • LAZZARI LUIGI
  • LEHNER GIANCARLO
  • LENZI DONATA
  • LEONE ANTONIO
  • LETTA ENRICO
  • LEVI RICARDO FRANCO
  • LIBE’ MAURO
  • LISI UGO
  • LO MORO DORIS
  • LOLLI GIOVANNI
  • LOMBARDO ANGELO SALVATORE
  • LORENZIN BEATRICE
  • LOSACCO ALBERTO
  • LOVELLI MARIO
  • LULLI ANDREA
  • LUNARDI PIETRO
  • LUONGO ANTONIO
  • LUSETTI RENZO
  • MACCANTI ELENA
  • MADIA MARIA ANNA
  • MALGIERI GENNARO
  • MANCUSO GIANNI
  • MANNUCCI BARBARA
  • MANTINI PIERLUIGI
  • MANTOVANO ALFREDO
  • MARAN ALESSANDRO
  • MARANTELLI DANIELE
  • MARCHI MAINO
  • MARCHIGNOLI MASSIMO
  • MARCHIONI ELISA
  • MARGIOTTA SALVATORE
  • MARIANI RAFFAELLA
  • MARINELLO GIUSEPPE FRANCESCO MARIA
  • MARINI CESARE
  • MARINI GIULIO
  • MARROCU SIRO
  • MARTELLA ANDREA
  • MARTINO ANTONIO
  • MARTINO PIERDOMENICO
  • MASTROMAURO MARGHERITA ANGELA
  • MATTESINI DONELLA
  • MAZZARELLA EUGENIO
  • MAZZONI RICCARDO
  • MECACCI MATTEO
  • MELIS GUIDO
  • MENIA ROBERTO
  • MEREU ANTONIO
  • MERLO GIORGIO
  • MERLONI MARIA PAOLA
  • MESSINA IGNAZIO
  • META MICHELE POMPEO
  • MIGLIOLI IVANO
  • MIGLIORI RICCARDO
  • MILANATO LORENA
  • MILANESE MARCO MARIO
  • MINARDO ANTONINO
  • MINASSO EUGENIO
  • MIOTTO ANNA MARGHERITA
  • MISIANI ANTONIO
  • MISITI AURELIO SALVATORE
  • MISTRELLO DESTRO GIUSTINA
  • MISURACA DORE
  • MOFFA SILVANO
  • MOGHERINI REBESANI FEDERICA
  • MOLES GIUSEPPE
  • MOLTENI LAURA
  • MOLTENI NICOLA
  • MONAI CARLO
  • MONTAGNOLI ALESSANDRO
  • MORONI CHIARA
  • MOSCA ALESSIA MARIA
  • MOSELLA DONATO RENATO
  • MOTTA CARMEN
  • MOTTOLA GIOVANNI CARLO FRANCESCO
  • MUNERATO EMANUELA
  • MURA SILVANA
  • MURER DELIA
  • MURGIA BRUNO
  • NACCARATO ALESSANDRO
  • NANNICINI ROLANDO
  • NAPOLI ANGELA
  • NAPOLI OSVALDO
  • NARDUCCI FRANCO
  • NEGRO GIOVANNA
  • NICCO ROBERTO ROLANDO
  • NICOLAIS LUIGI
  • NICOLUCCI MASSIMO
  • NIRENSTEIN FIAMMA
  • NIZZI SETTIMO
  • NOLA CARLO
  • OCCHIUTO ROBERTO
  • OLIVERIO NICODEMO NAZZARENO
  • ORLANDO ANDREA
  • ORLANDO LEOLUCA
  • PAGANO ALESSANDRO SARO ALFONSO
  • PAGLIA GIANFRANCO
  • PALAGIANO ANTONIO
  • PALMIERI ANTONIO
  • PALOMBA FEDERICO
  • PANIZ MAURIZIO
  • PAOLINI LUCA RODOLFO
  • PARISI ARTURO MARIO LUIGI
  • PARISI MASSIMO
  • PAROLI ADRIANO
  • PASTORE MARIA PIERA
  • PATARINO CARMINE SANTO
  • PEDOTO LUCIANA
  • PELINO PAOLA
  • PELUFFO VINICIO GIUSEPPE GUIDO
  • PEPE ANTONIO
  • PEPE MARIO (MISTO)
  • PES CATERINA
  • PESCANTE MARIO
  • PETRENGA GIOVANNA
  • PIANETTA ENRICO
  • PICCHI GUGLIELMO
  • PICCOLO SALVATORE
  • PICIERNO PINA
  • PILI MAURO
  • PISICCHIO PINO
  • PIZZETTI LUCIANO
  • PIZZOLANTE SERGIO
  • POLIDORI CATIA
  • POLLASTRINI BARBARA
  • POLLEDRI MASSIMO
  • PORCINO GAETANO
  • PORCU CARMELO
  • PORFIDIA AMERICO
  • PORTA FABIO
  • PROIETTI COSIMI FRANCESCO
  • PUGLIESE MARCO
  • QUARTIANI ERMINIO ANGELO
  • RAINIERI FABIO
  • RAMPELLI FABIO
  • RAMPI ELISABETTA
  • RAO ROBERTO
  • RAZZI ANTONIO
  • REALACCI ERMETE
  • RECCHIA PIER FAUSTO
  • REGUZZONI MARCO GIOVANNI
  • REPETTI MANUELA
  • RIA LORENZO
  • RIVOLTA ERICA
  • RIXI EDOARDO
  • ROMELE GIUSEPPE
  • RONDINI MARCO
  • ROSATO ETTORE
  • ROSSA SABINA
  • ROSSI LUCIANO
  • ROSSI MARIAROSARIA
  • ROSSO ROBERTO
  • ROSSOMANDO ANNA
  • ROTA IVAN
  • RUBEN ALESSANDRO
  • RUBINATO SIMONETTA
  • RUGGERI SALVATORE
  • RUSSO ANTONINO
  • SALTAMARTINI BARBARA
  • SAMMARCO GIANFRANCO
  • SAMPERI MARILENA
  • SANGA GIOVANNI
  • SANTELLI JOLE
  • SARDELLI LUCIANO MARIO
  • SARUBBI ANDREA
  • SBAI SOUAD
  • SBROLLINI DANIELA
  • SCALERA GIUSEPPE
  • SCALIA GIUSEPPE
  • SCANDROGLIO MICHELE
  • SCARPETTI LIDO
  • SCELLI MAURIZIO
  • SCHIRRU AMALIA
  • SCILIPOTI DOMENICO
  • SERENI MARINA
  • SERVODIO GIUSEPPINA
  • SILIQUINI MARIA GRAZIA
  • SIMEONI GIORGIO
  • SIMONETTI ROBERTO
  • SIRAGUSA ALESSANDRA
  • SISTO FRANCESCO PAOLO
  • SOGLIA GERARDO
  • SPECIALE ROBERTO
  • STAGNO D’ALCONTRES FRANCESCO
  • STASI MARIA ELENA
  • STEFANI STEFANO
  • STRACQUADANIO GIORGIO CLELIO
  • STRADELLA FRANCO
  • STRIZZOLO IVANO
  • STUCCHI GIACOMO
  • TABACCI BRUNO
  • TADDEI VINCENZO
  • TAGLIALATELA MARCELLO
  • TASSONE MARIO
  • TEMPESTINI FRANCESCO
  • TENAGLIA LANFRANCO
  • TERRANOVA GIACOMO
  • TESTA FEDERICO
  • TESTA NUNZIO FRANCESCO
  • TESTONI PIERO
  • TOCCAFONDI GABRIELE
  • TOCCI WALTER
  • TOGNI RENATO WALTER
  • TORRISI SALVATORE
  • TORTOLI ROBERTO
  • TOTO DANIELE
  • TOUADI JEAN LEONARD
  • TRAPPOLINO CARLO EMANUELE
  • TRAVERSA MICHELE
  • TULLO MARIO
  • VACCARO GUGLIELMO
  • VALDUCCI MARIO
  • VALENTINI VALENTINO
  • VANALLI PIERGUIDO
  • VANNUCCI MASSIMO
  • VASSALLO SALVATORE
  • VELLA PAOLO
  • VELO SILVIA
  • VELTRONI WALTER
  • VENTUCCI COSIMO
  • VENTURA MICHELE
  • VERSACE SANTO DOMENICO
  • VESSA PASQUALE
  • VICO LUDOVICO
  • VIGNALI RAFFAELLO
  • VILLECCO CALIPARI ROSA MARIA
  • VIOLA RODOLFO GIULIANO
  • VITALI LUIGI
  • VOLONTE’ LUCA
  • ZACCARIA ROBERTO
  • ZAMPA SANDRA
  • ZORZATO MARINO
  • ZUCCHI ANGELO
  • ZUNINO MASSIMO

Ora si è fatto tardi, vi lascio con l’ultima barzelletta sui carabinieri:
….
meglio di no, lasciamo perdere
….

A venerdì prossimo

Ciao a tutti

Roberto.