Orlando

Lascia un commento

Se dovessi rispondere qual è il mio film preferito, mi troverei in difficoltà.

Ho diversi film preferiti, di diversi generi.

Di recente ne ho riscoperto uno: Oralndo del 1992 per al regia di Sally Potter tratto dell’omonimo romanzo di Virginia Woolf.

Tratta della vita del nobile Orlando che obbedisce all’ordine dato dalla sua regina: di non invecchiare mai. Orlando attraverserà quindi secoli e secoli di storia prima come uomo e poi come donna.

Orlando è interpretato dalla, per me, bellissima Tilda Swinton: e sono ormai convinto che la sua chioma rossa sia il motivo della mia ossessione per le donne di fuoco chiomate.

Orlando, è quindi un film strano, magico che presenta una fotografia che, dovendo rappresentare anche il 1600, certe volte sconfina nella pittura ad olio.

La musica che vi ho proposto prima e che per anni mi ha perseguitato prima dell’avvento di Youtube fa parte di una delle scene più magnetiche di tutto il film.

Orlando, ormai donna, fugge da uno dei tanti spasimanti attraverso un labirinto e magicamente il labirinto diventa metafora del tempo e della vita.

distesa a terra, Orlando, dichiara il suo amore alla natura (nel libro questo dettaglio questo legame appare fin quasi dalle prime pagine) dicendo: “Natura! Natura! Sono la tua sposa! Prendimi”.

Il film termina con un pezzo di uno dei cantanti che ha una delle voce più particolare che vi possa capitare di sentire: Coming cantata da Jimmy Somerville

Spero di avervi incuriosito: tra l’altro il film è disponibile su Amazon…se qualcuno volesse farmi un grosso regalo!

Al prossimo venerdì.

Senza parole (25)

Lascia un commento

R.E.M. What’s The Frequency, Kenneth

Un tormentone di una volta

Lascia un commento

Giovedì 24 ottobre 2013 è venuto a mancare Manolo Escobar.

In internet tutti lo hanno ricordato come il Signor Porompompero

Da noi in Italia, magari, questo cantante e autore spagnolo con una carriera durata dal 1956 fino al 2013, è “famoso” grazie a Cochi e Renato che della sua canzone hanno fatto un vero e proprio tormentone

Al prossimo venerdì.

L’ultima casa di Lucio

Lascia un commento

È notizia di questi giorni che Lucio Dalla è stato posto nella sua ultima dimora.

Una sua silhouette che guarda le ultime parole della sua canzone Cara

Ciao Lucio, ad un prossimo venerdì.

Calle 24 de Septiembre 167

Lascia un commento


Gotan ProjectSanta Maria de Buenos Aires

Altro

Alla fiera del Fumetto di San Donà di Piave

Lascia un commento

Come ogni anno, mi sono recato alla Fiera del fumetto di San Donà di Piave: fiera che si è svolta Sabato 12 e Domenica 13 Ottobre 2013.

Fiera bella, con entrata gratuita, non immensa ma che rispetto all’anno scorso si è allargata.

Quest’anno mi sono limitato a due acquisti. Il primo (come scritto nello scontrino rilasciato) un pupazzetto, che è questo:

un  bel Charlie Brown, sorridente che attualmente è disteso in attesa di una collazione più consona: purtroppo per lui non lascerà mai la sua confezione e non potrà mai tirare un calcio ad un pallone ovale

,,,o almeno provarci.

Il secondo acquisto è stato un cofanetto di 7 DVD contenente la serie Tekkaman

anime del 1975 di cui alcuni di voi forse ricordano la sigla:

Devo dire che la fiera mi è piaciuta, anche se personalmente avrei preferito vedere qualche fumetto occidentale in più.

Stupendi i cosplay, di cui vi segnalo il grande Generale Nero, attuale detentore del titolo mondiale dei Cosplayer:

GeneraleNeroun’armatura di 16Kg per 2 metri e mezzo in cui si muove il prode Andrea Vesnaver.

Non posso che ammirarlo.

Al prossimo venerdì.

roberto

1 commento


Lady GagaAlejandro

Altro

A Call of duty for Eminem

Lascia un commento

Parliamo un po’ di videogiochi.

Chi non è un videogiocatore, probabilmente non ha mai sentito parlare di “Call of duty”: videogioco di ambientazione militare con visuale in prima persona in cui si uccidono dei cattivoni (semplificando moltissimo); ebbene Call of Duty (o CoD per gli amici) è una delle saghe videoludiche di maggior successo negli ultimi anni e ha segnato più di un record di vendite.

Nel prossimo capitolo della serie, denominato “Call of Duty: Ghosts”, sarà presente una canzone di Eminem intitolata Survival

Niente male per un videogioco no?

Non è la prima volta che cantanti famosi o gruppi prestano una loro canzone o collaborano con l’industria dei videogames. Ad esempio anni fa i Blur erano presenti con al loro Song 2, nel videogioco di calcio FIFA

 

Ma le collaborazioni non si limitano alla sola parte musicale, ad esempio in “Ni no Kuni”

il famosissimo Studio Ghibli di Miyazaki ha curato le musiche, i disegni dei personaggi, le loro animazioni e le ambientazioni della storia! Se avete una PS3 (PlayStation 3…) potrebbe essere una esperienza interessante.

Al prossimo venerdì.

…Però è una bella ragazza!

1 commento

Alcune volte, mi capita di lamentarmi mentre guardo un video musicale.

Insomma non mi va mai bene nulla: una volta è la musica che copre troppo la voce, un’altra volta trovo che il video non segua il testo della canzone…

Le mie ultime lamentele hanno colpito Roar di Katy Perry

 

la voce di Katy mi pare un po’ troppo slegata dalla musica che pare messa lì solo a far da sottofondo.

Inoltre… se sento la frase “eye of the tiger”, anche se capisco che è legata al senso della canzone, a me vien in mente questo

Il pezzo dei Survivor, colonna sonora di Rocky III e non riesco a legare quella frase ad un video che pare la pubblicità delle Gocciole

…però su una cosa devo dare ragione a chi mi stava accanto mentre mi lamentavo:  Katy Perry è una bella ragazza!

Al prossimo venerdì.

Senza parole (24)

Lascia un commento

Antonello Venditti Giulio Cesare

Older Entries