Naturalmente è una piccola idea, ma anche le piccole idee possono dare grandi risultati.

Eugenio Finardi nella sua pagina Facebook ha postato il seguente messaggio:

Piccola idea!
E se tutti noi artisti che hanno cantato in lingua Sarda (Elio, Vecchioni, De André, etc…) chiedessimo la liberatoria alle nostre case discografiche per pubblicare un disco a favore delle popolazioni colpite dall’alluvione?
Magari con Artisti della grande tradizione musicale Sarda?
Se vi piace l’idea condividete questo post!

L’idea mi pare degna di nota e riprende quelle simili che si sono realizzate per i terremoti in Emilia Romagna e in Abruzzo.

Spero che molti artisti rispondano in modo positivo a questa richiesta, perché la musica sarda non è solo Tenores di Bitti

o Tazenda

[http://www.youtube.com/watch?v=XA23D4YWV2M]

Al prossimo venerdì.