Di Eminem vi ho già parlato più di una volta.

Rapper bianco che non le manda a dire, accusato più di una volta di usare un linguaggio troppo violento e sessista nei suoi pezzi.

Ad inizio mese è uscito il suo ultimo lavoro “The Marshall Mathers LP 2” che lo sta riportando prepotentemente in classifica.

Del video “Rap God”, “Dio del Rap”

Mi piacciono molto le citazioni di Max Headroom, preso di forza dall’omonima serie televisiva degli anni ’80. Personaggio iconico dell’uomo computerizzato che fu usato per trasmettere segnali pirata che oscurarono qualche rete televisiva americana e personaggio musicale per gli Art of Noise nella loro “Paranoimia”

Quello che non mi piace del video di Eminem sono le scene di lui collegato agli elettrodi e ai cavi per comunicare o essere esaminato da un qualche sistema computerizzato.

I più “scafati” riconosceranno scene tratte da Super Mario Bros e gli ovali del videogioco Portal.

Interessanti le immagini di quella che sembra essere le stampe di Dürer sulla Divina Commedia.

Al prossimo venerdì.