Il peccato è, nella concezione cattolica, un atto o anche solo un pensiero contro la Legge di Dio.

Proprio oggi, un collega, pensando ad una donna che saltava il pranzo commentava “Che peccato!”.

Bisogna dare a Cesare quel che è di Cesare!

E bisogna dire che anche senza pasto, alcune caratteristiche sembrano non soffrirne…. così mentre quel collega pensava “che peccato!”, io canticchiavo tra me, Peppino di Capri “Nun è peccato”

 

Al prossimo venerdì.