…e io non ho nulla da mettermi!

Eccoci qua, siamo arrivati a quel momento dell’anno in cui non si parla d’altro!

Perché nessuno lo vede, ma poi tutti sanno chi ha vinto!

Perché non interessa, ma poi tutti a discutere del fatto che hanno vinto solo donne!

Perché ormai è una cosa vecchia, ma poi tutti sanno com’erano (s)vestite le “vallette” e le cantanti!

Perché Sanremo è…così! È un gran calderone da cui, prima o poi spunta sempre qualcosa che solletica la nostra immaginazione o curiosità.

Ad esempio, sono molto curioso di sentire il nuovo pezzo di Malika Ayane, come anche di risentire Alex Britti e di rivedere il sorriso di Irene Grandi. Mentre proprio non mi va di vedere la nuova esibizione de “I soliti idioti” anche se si presentano con un formazione rimaneggiata.

Terrò d’occhio Il Volo:

che dopo essere stati dei mocciosi prodigio, adesso sono portati in giro per il mondo a testimoniare il canto lirico. E poi giocano in casa visto che sono stati lanciati in un trasmissione con mamma Antonella Clerici.

Una curiosità, ma qualcuno sa se Giovani Caccamo è parente del “più famoso” Felice?

 

Al prossimo venerdì.