Oh là! Diciamo la verità!

Noi videogiocatori siamo dei fighi!

Sì, perché mentre tutti voi, gente comune, vi rassegnate a vedere un film e a sognare di essere il protagonista, oppure vi accontentate di leggere un libro e di immaginarvi nelle situazioni che trovate descritte, noi videogiocatori, quelle cose, le “viviamo” in prima persona!

Non c’è nulla di strano! Da piccoli giocavamo a nascondino e oggi da grandi giochiamo con le simulazioni di guida oppure con giochi più “guerrafondai”.

Di recente, però, devo dire che mi sto “sentendo usato”.

Una volta essere videogiocatore veniva visto come qualcosa di strano, di “nerd”, adesso siamo diventati dei fighi! Se seguite “The Big Bang Theory

vi sarete messi a ridere quando giocano ad Halo

oppure quando parlano dei vecchi videogiochi tipo Super Mario

Che poi ha una musica veramente bella e divertente.

Una curiosità: ma sapete che l’idea del fungo che vi fa crescere è stata presa dal libro “Le avventure di Alice nel Paese delle Meraviglie“?

Ma nonostante tutto…mi sento usato!

Sì, perché non riesco a dimenticare che quella che è stata una parte della mia infanzia, adesso sta diventando un prodotto di massa.

Sono sempre esistiti film che portavano sul grande schermo i videogiochi, e in genere erano delle vere e proprie schifezze, ma adesso stiamo assistendo alla realizzazione di film per tutta la famiglia che richiedono di aver “vissuto” un certo periodo di tempo nelle salegiochi.

Questa trasformazione è iniziata tempo fa con il film “Ralph spaccatutto

ah, la canzone di sottofondo è “Once in a lifetime” dei Talking Heads

e tra un po’ continuerà con il film Pixels, che prende il nome dai “puntini” che compongono le immagini in un computer

Cose notevoli del trailer che dovete notare: quando rincorrono Pac-Man, le auto hanno lo stesso colore dei fantasmini del videogioco e nelle targhe sono riportati i loro nomi! E quella specie di serpentone verde è il videogioco Centipede!

Mi sento usato, mi sento relegato ad un consumatore normale…e infatti non vedo l’ora che esca il film!

Al prossimo venerdì.