Riporto di seguito la telefonata che ho avuto con un mio caro amico.

Riporto solo le frasi che ho detto io per mantenere l’anonimato del mio interlocutore.

“Sì, ciao sono io!

Eh…sì sì, sembra proprio che non si sciolgono più…sì.

eh…sì, ho capito che ormai avevate tutto pronto e che avevate scritto anche la canzone per convincerli a tornare assieme… Sì, sì come avevano fatto loro con voi…

eh… adesso vi tocca farne un’altra per il disco… ma se ti posso dire tienla da parte che prima o poi torna utile!

Ahahahah! Bella! Devo dire che questa t’è uscita bene!

Certo che sì!

OK, dai! Un giorno ci becchiamo! Ciao ciao… Ah! Salutami Piero! Sì sì! Ciao.”

 

Ed ebbene sì! Questa settimana è stata una montagna russa di emozioni. Iniziata con l’annuncio del prossimo scioglimento del gruppo Elio e le storie tese, si conclude non solo con una dolcissima smentita, ma addirittura con un nuovo video sul primo giorno di scuola!

 

Io, poi il mio primo giorno di scuola…non me lo ricordo! Ho un ricordo forte del fatto che il mio maestro, Nicolò Macaluso, arrivò in ritardo perché veniva da Agrigento.

Una persona rara, di cui porterò sempre un gran ricordo.

E questo video degli Elii, anche se scanzonato e allegro come spesso sono le loro canzoni, mi ha regalato quest’attimo di malinconia.

 

 

Al prossimo venerdì.