Ormai lo sapete: gli Elio e le storie tese si sciolgono, l’ho scritto anche nell’ultimo articolo.

Oggi diamo un ascolto al loro ultimo pezzo.

“Licantropo Vegano” è il pezzo con cui gli Elii hanno deciso di chiudere la loro avventura artistica.

 

Fin dalle prime note, chi ha qualche anno in più, riconoscerà il tema musicale di “Werewolf of London”di Warren Zevon:

 

Insomma, gli Elii chiudono con una cover? Sì, ma rivedendola alla grande!

Infatti, come confermato anche da Zevon, il pezzo originale usa i lupi mannari per descrivere in realtà quelle persone che basano la loro intera vita sul piacere, sul sperperare la fortuna di famiglia in divertimenti, sugli arrampicatori sociali.

In questo senso la versione degli Elii non è solo una cover, ma è addirittura un aggiornamento della canzone originale e una sua localizzazione in quel di Milano.

Possiamo quindi identificare nei lupi milanesi i discendenti di quelli londinesi cantati da Zevon. Certamente evoluti ma come nel pezzo originale vogliosi di divertimento di distinguersi dagli altri, da “noi”, e in questo sento rientrano anche i lupi omeopatici e gli antivaccini.

“Homo homini lupus” dicevano i latini e in questi anni, specialmente su internet, di uomini lupo pronti a sbranarti perché non la pensi come loro ne abbiamo visti tantissimi!

Chissà che non sia proprio questo il motivo per cui gli Elii si sciolgono…

Al prossimo venerdì.

Annunci