Il nostro Galateo: I cellulari al concerto

Lascia un commento

Quando Monsignor Giovanni della Casa scrisse il libro “Galateo overo de’ costumi“si indirizzava a dei lettori che volevano, o dovevano, comportasi in modo corretto in alcune precise situazioni.

Sicuramente anche voi, miei cari lettori, sentite la stessa identica necessità quando vi recate ad un concerto o ad una esibizione canoro o “sonora”.

Altro

Annunci

A modo nostro

1 commento

Frank SinatraMy way

Altro

C’è un diavolo in me

Lascia un commento

Ognuno di noi ha una propria “fissa”, un qualcosa che gli brucia dentro, un argomento, un’azione che lo agita e che ne scuote le membra.

Altro

Anglo-spagnolo

Lascia un commento

Vi è mai capitato che il significato di un nome dipenda dalla lingua nella quale viene pronunciato?


Altro

Da Saturno a Zucchero

5 commenti

Se mi seguite da un po’ sicuramente avrete capito che mi piace Capossela.

Altro

Un piccolo passo

Lascia un commento

La settimana scorsa, per una serie di motivazioni di ordine esoterico, mi  sono ritrovato a ricoprire un ruolo per me insolito.

Altro

za

Lascia un commento

Vi siete mai chiesti quale sia il significato dell’ultima parte dell’indirizzo di una pagina web? .com, .edu, .gov. ecc…?
Come potete leggere qui, alcuni dei nomi erano stati pensati per essere utilizzati da certe classi di organizzazioni, per esempio:

  • .com: Organizzazioni commerciali
  • .edu:  Scuole e Università (tipicamente solo degli Stati Uniti)
  • .org:  Organizzazioni senza scopo di lucro

Anche se poi alla fine quasi tutte le organizzazioni hanno sempre scelto di registrare il proprio nome .com perchè “fa più figo”.
Poi ci sono i nomi “nazionali” che sono tutti di 2 lettere e sono stati assegnati a tutte le nazioni rappresentate presso le Nazioni Unite, per esempio:

  • .it: Italia
  • .uk: Regno Unito
  • .fr: Francia
  • .cn: Cina
  • .us: Stati Uniti

Qualcuno di voi sa a quale nazione si riferisce il nome .za? Altro

Older Entries