E ora qualcosa di completamente diverso!

Lascia un commento

Altro venerdì di pausa forzata.

Questa settimana, per problemi lavorativi e di salute.

I lavorativi: ho fatto un turno di lavoro fino alle 22 per un paio di giorni.

Di salute:

 

…sperando di non essere come Nanni in “Caro diario”.

E ora qualcosa di completamente diverso.

 

Al prossimo venerdì.

Ci sono una suora, Madonna e una in topless

Lascia un commento

E la cosa comica è che tutte e tre cantano!

Altro

Not much fun in Stalingrad, no. 1

Lascia un commento

In una puntata del “Monty Python’s Flying Circus” si scopre che Hitler si è rifugiato in Inghilterra e vive sotto il falso nome di Hilter.

 

Il vecchio Hilter viene scoperto mentre consulta una mappa che tenta di far passare per quella che useranno per una scampagnata mentre stanno, in realtà, progettando un nuovo attacco a Stalingrado.

Quando gli viene fatto notare che ha la mappa sbagliata, la battuta ricade sul fatto che “Not much fun in Stalingrad, no.” cioè “Non c’è molto divertimento in Stalingrado”, con riferimento ai noti fatti storici.

 

Ecco, attualmente credo di trovarmi in una piccola Stalingrado, quasi come cantavano gli Offlaga Disco Pax ;-),

 

Infatti in questi giorni, io (poco) e alcuni colleghi (molto di più), siamo oggetti di attacchi verbali da parte di persone che lavorano per altre ditte!

Perché dire questo in modo (semi)pubblico? Perché mi sa che queste cose si ripeteranno in futuro…

Quindi aspettatevi altri “Not much fun in Stalingrad, no.”

 

Al prossimo venerdì.

Buon halloween

Lascia un commento

The Nightmare Before Christmas è un film che potete vedere almeno 2 volte all’anno!

Una a Natale e l’altra ad Halloween.

E visto che state tutti uscendo per halloween e vi aggirerete per le strade chiedendo scherzetto o dolcetto con il dubbio se quello vicino a voi sia un vero zombie, un vero lupo mannaro oppure un semplice vampiro, credo sia giusto lasciarvi con una canzone che vi possa donare coraggio

“Monster mash”

 

Ah! Ah! Ah! Ah! Ah! (risata malefica)

Al prossimo venerdì se ci arriverete vivi…

E’ bello essere Snob

Lascia un commento

Vi avevo promesso di acquistare l’ultima opera di Paolo Conte: e così ho fatto.

Altro

Con quella faccia un po’ così

Lascia un commento

…che abbiamo noi che abbiam spalato a Genova!

Se Paolo conte dovesse scrivere oggi questa sua celebre canzone, sicuramente ci metterebbe anche un accenno a questa seconda tragedia che ha colpito questa città marinara

 

e visto che un po’ parenti siamo noi di quella gente, vi invito a leggere queste pagine e, se non proprio ad andare a spalare, almeno, se potete,  a dare un qualche aiuto andando qui: http://www.meteoweb.eu/2014/10/alluvione-genova-attivato-conto-corrente-per-donazioni/334959/

 

Al prossimo venerdì.

Prossimo acquisto

Lascia un commento

Finalmente è venerdì.

La settimana, pesante, fin troppo, sta arrivando al termine e questo week end potrò andare ad una fiera del fumetto!

Altro

Older Entries

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 274 follower